Terremoto: al via ricostruzione chiesetta Madonna della Cona

Marche
5c5cf78b8407d4d9e2a1f1e8cfa06a81

Monumento simbolo Monti Sibillini a cavallo tra Marche Umbria

   Sono iniziati i lavori di ricostruzione e restauro dell'antica chiesetta della Madonna della Còna, la piccola edicola distrutta dal sisma, costruita nel XVI secolo, posta sull'antico confine tra Norcia e Visso, oggi territorio di Castelsantangelo sul Nera, a 1.500 metri di altitudine. La chiesa prende il nome dall'immagine mariana al suo interno e la tradizione vuole che la sua costruzione sia riferita alla vittoria di Visso nella battaglia contro Norcia nel 1522. Le sezioni Cai di Macerata, San Severino Marche e Camerino, Macerata Opera Festival e Cosmari promuovono adesso la ricostruzione dell'edificio di culto. Un monumento simbolo dei Monti Sibillini che unisce un territorio a cavallo tra due regioni, Marche Umbria, da sempre punto di incontro per viandanti, pellegrini e amanti della montagna e punto di riferimento per le Comunità di Castelsantangelo sul Nera e di Castelluccio di Norcia. (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24