Calcio: presidente Sambenedettese, presto pagamento stipendi

Marche
a0d2a51cc660dcc9783069795c45f252

Seravino, divergenze con socio minoranza, sfuma passaggio quote

   "Provvederò a far confluire le risorse necessarie al pagamento degli impegni con calciatori, dipendenti e fornitori entro il termine più breve possibile e - comunque - entro quelli di legge, per scongiurare effetti dannosi e negativi". Domenico Serafino, presidente della Sambenedettese calcio (serie C girone B), rompe il silenzio e annuncia che provvederà personalmente a saldare le pendenze denunciate dall'Assocalciatori e dai tesserati, senza stipendio da ottobre 2020 tanto da presentare richiesta di messa in mora della società calcistica di San Benedetto del Tronto.
    In una nota, Serafino riferisce di divergenze con Kim Dae Jung, socio di minoranza della Sudaires srl proprietaria della Sambenedettese, e che la trattativa per il passaggio delle quote non è andata a buon fine. "Oggi ogni possibile trattativa si è interrotta bruscamente. Kim Dae Jung - spiega Serafino - si è detto non più interessato ad alcun accordo a tutela della società sportiva. Non nascondo la sorpresa e l'amarezza per questo incomprensibile epilogo, che segue settimane di pressione mediatica e personale".
    Serafino guarda avanti e cerca di controbattere alla diffidenza che serpeggia in città ed in particolare fra i tifosi rossoblù. "Da oggi, infatti - promette - potrò dedicarmi direttamente ed esclusivamente alla soddisfazione delle esigenze e degli impegni economici e sportivi della Sambenedettese, nell'esclusivo interesse sportivo ed economico della società stessa". (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24