AstraZeneca: circa 150 prime dosi 'saltate' ad Ancona

Marche
2ca85fb9838b253c3abb400fb2daa170

Per sostituzione lotto ABV5811, non c'erano dosi disponibili

   Sono circa 150 le prime dosi di vaccino AstraZeneca non somministrate oggi presso il punto vaccinale di Ancona, nell'impianto sportivo "Paolinelli", dopo la decisione della Regione Marche di 'accantonare' le dosi appartenenti al lotto ABV5811, ora in corso di sequestro da parte dei carabinieri del Nas, a causa del decesso di un professore di musica a Biella a cui era stata somministrata una dose dello stesso lotto. Non è stato possibile sostituire entro stamane le dosi accantonate e così varie decine di persone prenotate per stamattina, non hanno potuto ricevere la prima somministrazione di vaccino.
    Nell'hub di Ancona sta invece procedendo regolarmente la seconda somministrazione del vaccino Pfizer. E, dopo l'arrivo delle dosi appartenenti ad un altro lotto, anche l'inoculazione della prima dose di AstraZeneca, di chi aveva prenotato per oggi pomeriggio. Chi non ha ricevuto il vaccino stamane, sarà richiamato dalle autorità sanitarie per fissare un'altra data.
    Chi invece ha rinunciato all'inoculazione con AstraZeneca, sarà inserito in un elenco apposito. Anche a Fabriano è saltata la somministrazione di alcune prime dosi di AstraZeneca. (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24