Stalking, insegue ex con cappuccio e coltello, arrestato

Marche
dff240307714e4dc5606d7e9b9571aca

Bloccato da carabinieri ad Ascoli Piceno

(ANSA) - ASCOLI PICENO, 26 DIC - I Carabinieri della Compagnia e del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo di Ascoli Piceno, con la presenza attiva di un Luogotenente referente provinciale dell'Arma della Rete nazionale di monitoraggio sul fenomeno della violenza di genere e in stretto raccordo con la Procura della Repubblica, hanno arrestato per atti persecutori un 32enne del luogo, già noto alle forze dell'ordine per fatti analoghi. E' stato bloccato in flagranza di reato, mentre in macchina cercava di inseguire la sua ex, con un cappuccio in testa e un coltello affilato sul sedile del passeggero. L'aveva presa di mira da mesi, finché lei qualche sera fa ha chiamato i carabinieri, dopo avere trovato la sua auto con i pneumatici tagliati. A quel punto, grazie alla determinazione e alla sensibilità investigativa dei militari intervenuti, la donna ha denunciato in caserma le vessazioni che subiva da mesi dal suo ex compagno. I militari hanno comunicato il tutto all'Autorità Giudiziaria di Ascoli Piceno. Alla 38enne hanno fornito alla donna dei recapiti da chiamare in caso di emergenza. Come è avvenuto poco dopo, quando l'uomo l'ha attesa all'uscita dal posto di lavoro, inseguendola con la propria autovettura e cercando di bloccarla. Alla chiamata della donna, i carabinieri hanno Carabinieri hanno predisposto un apposito un apposito servizio con le pattuglie presenti sul territorio.
    L'uomo nel momento in cui è stato bloccato dai militari era in forte stato di agitazione: aveva un cappuccio in testa e un coltello affilato sul sedile lato passeggero. (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24