Rogo Porto Ancona, sequestro parziale capannone ex Tubimar

Marche
a1a9e22a67d61d7e8cca119edd205f1c

Arpam, varie sostanze nell'aria,ma sotto livelli tossicità

(ANSA) - ANCONA, 18 SET - È stato notificato nel pomeriggio all'Autorita portuale di sistema del Medio Adriatico un sequestro parziale del capannone ex Tubimar, all'interno del porto di Ancona, interessato da un vasto incendio la notte tra il 15 e il 16 settembre. A firmare l'Atto di sequestro è stato il pm Irene Bilotta. Il sequestro, eseguito da vigili del fuoco e dai carabinieri del Noe, è relativo solo ad una parte, quella data in concessione alla ditta Frittelli. Il motivo del sequestro non è stato specificato, ma dovrebbe essere finalizzato a capire se il rogo sia partito da lì e per quali cause. La Procura aveva aperto un fascicolo di indagine, senza escludere nessuna ipotesi, dal guasto al dolo. Intano sono arrivati altri esiti delle analisi dell'Arpam su campioni di aria: riscontrate tracce di metalli, idrocarburi policiclici aromatici e sostanze organiche volatili, ma sotto i livelli di tossicità. (ANSA).
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24