Pm, archiviazione 2 minori per Corinaldo

Marche
28ceecf791af10fc5578daac831ae2b6

Tra loro primo sospettato, non sono in 'banda dello spray'

La procura minorile delle Marche ha chiesto l'archiviazione per due minori indagati nell'inchiesta sulla strage della discoteca Lanterna Azzurra di Corinaldo, in cui morirono 5 adolescenti e una mamma di 39 anni, schiacciati nella calca nella notte tra il 7 e l'8 dicembre 2018. Uno dei due è il ragazzo (17 anni all'epoca dei fatti) accusato di omicidio preterintenzionale e lesioni perché sospettato di avere usato lo spray al peperoncino, mentre dell'altro minore finora non si era saputo nulla. I due non facevano parte della cosiddetta 'banda dello spray' ritenuta responsabile della strage, sei giovani di età tra 19 e 22 anni residenti nel Modenese e arrestati lo scorsa estate. Il gruppo avrebbe agito usando spray urticante per rubare collane e monili approfittando della confusione. Un modus operandi usato in varie località e in diversi colpi. Nel filone principale dell'inchiesta ci sono anche altri 17 indagati le cui responsabilità sarebbero legate soprattutto alla sicurezza e ai controlli.
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24