Mancinelli, su 25 aprile Salvini sbaglia

Marche
@ANSA
943057b92c466fcf8f32a09dcc259915

Democrazia e libertà sono patrimonio comune

(ANSA) - ANCONA, 25 APR - È "inaccettabile, inammissibile che un ministro della Repubblica non partecipi alle manifestazioni per il 25 aprile", perché "si possono avere idee diverse, come le avevano i padri costituenti", ma "la democrazia e la libertà sono un patrimonio comune". Lo ha detto la sindaca di Ancona Valeria Mancinelli, durante le celebrazioni per il 25 aprile: nel suo discorso ha fatto spesso riferimento a Salvini, senza mai farne il nome. E ha ringraziato i partecipanti, oltre 2.500 persone, "più numerosi di altre occasioni". Oggi è "un momento di omaggio, ricordo e ringraziamento a chi 74 anni fa ha lottato è spesso ha donato la vita" per la libertà, eroi che erano "persone normali che volevano avere una vita normale, dopo 20 anni di dittatura, le leggi razziali, la guerra, l'occupazione nazifascista". Persone che "ci ricordano l'importanza della responsabilità individuale. Chi ha una funzione pubblica ha una responsabilità maggiore. Quel ministro ha sbagliato e non mi sembra che le reazioni siano state favorevoli".
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24