Sindaco dorme in casa inagibile,indagato

Marche
@ANSA
a240314c0aff952df328757635bab5c1

Esposto anonimo contro di lui, 'atto politico'

(ANSA) - MONTE CAVALLO (MACERATA), 25 FEB - Il sindaco di Monte Cavallo, un piccolo Comune di 135 abitanti, nel cuore del cratere sismico nel Maceratese, Pietro Cecoli è indagato dalla Procura di Macerata per indebita percezione del Cas (contributo autonoma sistemazione) e per non avere rispetto l'ordinanza di inagibilità della sua abitazione, fa lui stesso firmata. Ha dormito nella sua abitazione, davanti alla quale aveva posizionato un container. "E' successo qualche notte - dice all'ANSA - quando il freddo si è fatto più intenso, qui siamo a mille metri e la temperatura di notte può scendere a -10, -13.
    Ho sbagliato, lo ammetto, l'errore è mio". La Guardia di finanza lo ha trovato in casa una mattina, intorno alle 7:30 ai primi di gennaio: "c'era talmente tanta neve che hanno dovuto lasciare l'automobile a valle e sono saliti a piedi". I controlli sono scattati in seguito ad un esposto anonimo, probabilmente di qualche concittadino. "Un atto che ha motivazioni politiche" secondo il primo cittadino".
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24