Bomba Ancona, al via disinnesco

Marche
@ANSA
f391a9350525c1654bf8a22ba526999f

Prefetto Ancona presiede la Soi

Sono cominciate alle 9:25 le operazioni da parte del Reggimento genio ferrovie di Castel Maggiore per neutralizzare l'innesco della bomba della Seconda Guerra Mondiale rivenuta a ottobre nella zona tra gli Archi e la stazione ferroviaria di Ancona. Operazioni che si svolgono in 4 fasi: rimozione dell'innesco con un estrattore meccanico a distanza, taglio dell'ordigno nella parte posteriore, detonazione sul posto della porzione tagliata e trasporto del corpo della bomba in una cava a Jesi per il brillamento. Ci vorranno due-tre ore secondo informazioni provenienti dalla Soi (Sala Operativa Integrata) presso il comando provinciale dei vigili del fuoco, presieduta dal prefetto Antonio D'Acunto. Completata l'evacuazione di 4 quartieri nel raggio di 800 metri dal sito dell'attività degli artificieri. A movimentare le ultime fasi dell'evacuazione le verifiche per un anziano residente in zona rossa che non rispondeva al telefono e che è stato rintracciato.
   

Ancona: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24