In anteprima su Sky Arte il documentario "George Michael: Freedom"

George Michael
George Michael (Sky)

Il lungometraggio sarà trasmesso sabato 21 ottobre alle 21.15. La messa in onda coincide con la ristampa, a 25 anni dalla pubblicazione, dell'album "Listen Without Prejudice Vol. 1"

A quasi un anno dalla sua morte, su Sky Arte torna a rivivere il mito di George Michael: sabato 21 ottobre alle 21.15 andrà infatti in onda, in anteprima italiana assoluta, "George Michael: Freedom", documentario al quale l'artista stava lavorando poco prima della sua scomparsa. Il lungometraggio, che vede come voce narrante lo stesso George Michael, era stato commissionato da Sony Music con BBC Worldwide e Channel 4 con lo scopo di celebrare la ristampa di uno dei capolavori del musicista inglese a 25 anni dall'uscita. La messa in onda di "George Michael: Freedom" accompagnerà infatti la pubblicazione, prevista per il 20 ottobre, del leggendario album "Listen Without Prejudice Vol 1" insieme a "MTV Unplugged", rimasterizzato e con un brano in più: la versione remixata e arricchita dal featuring di Nile Rodgers di "Fantasy".

L'ultimo lavoro di George Michael

Diretto da David Austin e da George Michael stesso, con la produzione esecutiva di David Austin e prodotto da Lisa Johnson, "George Michael: Freedom" racconta l'avvincente genesi dell'album "Listen Without Prejudice Vol. 1", la successiva causa legale con la Sony e il dolore di George per la perdita del compagno Anselmo Feleppa. Nel film si capisce anche come l'ex leader degli Wham! sia riuscito a riunire le cinque supermodelle Naomi Campbell, Cindy Crawford, Linda Evangelista, Christy Turlington e Tatjana Patitz per il video di "Freedom! '90", impresa già tentata con scarsi risultati da molti. Il documentario si arricchisce inoltre dei contributi di stelle della musica mondiale come Stevie Wonder, Elton John, Liam Gallagher, Mary J Blige; Tony Bennett, Nile Rodgers, Mark Ronson, Kate Moss, Tracey Emin, Ricky Gervais, Emmanuelle Alt (direttrice dell'edizione francese di Vogue), Jean-Paul Gaultier e James Corden. Non mancano le testimonianze di alcuni dirigenti della casa discografica, a disagio nell'affrontare uno dei loro più grandi artisti nelle aule di un tribunale, e degli avvocati che seguirono la causa.

La ristampa

L'album "Listen Without Prejudice Vol 1/MTV Unplugged" esce il 20 ottobre in formato standard 2 cd e digitale, con la nuova versione del brano "Fantasy". Il disco sarà disponibile anche in vinile e in un'edizione deluxe ricca di contenuti extra. La performance unplugged per MTV è invece stata registrata a Londra l'11 ottobre del 1996, e rientra per la prima volta in assoluto all'interno di un cofanetto. Il concerto venne registrato al Three Mills Island Studios a East London e include brani che hanno segnato la carriera di George Michael dal periodo degli Wham! fino a "Older", riproposti in un'intima chiave acustica. La nuova ristampa prevede anche la pubblicazione del brano "Fantasy", remixato e ora arricchito del featuring di Nile Rodgers: fu lo stesso George nel 2016 a scegliere questo singolo per il lancio della riedizione di "Listen Without Prejudice Vol.1/MTV Unplugged", e a contattare il produttore statunitense per un arrangiamento funky della canzone.

Un album leggendario

"Listen Without Prejudice Vol. 1" è il secondo album di George Michael da solista. Arrangiato, prodotto e quasi totalmente scritto dallo stesso George, è il lavoro che lo confermò agli occhi del mondo come uno degli artisti più innovativi e pieni di personalità della sua epoca. Segnato ancora dal successo di "Faith!" e deciso a non trascorrere la sua vita totalmente sotto i riflettori, il cantante  scelse di non apparire sulla copertina e di non partecipare fisicamente alla promozione dell'album, al di là di qualche intervista selezionata. Tutto questo creò una divergenza di opinioni sulle modalità con cui l'artista da un lato, e l'etichetta discografica dall'altro, intendevano promuovere il disco: ne seguì una lunga battaglia legale con la Sony e una pausa artistica di due anni di Michael che, segnato anche per la prematura scomparsa del compagno Anselmo Feleppa, decise di convogliare tutte le sue energie nella difesa degli interessi di tutti gli artisti. Sono passati quasi ventisette anni da allora, e tra George e Sony era da tempo tornata la pace. "Listen Without Prejudice Vol. 1" rimane un disco senza tempo, che spazia da splendide canzoni di protesta come "Praying For Time" e "Mother's Pride" all'intima "Cowboys & Angels", passando per l'autobiografica "Freedom! '90".

TAG: