Marilyn Manson, il trailer del film in uscita a giugno

Inserire immagine
Il cantante rock Marilyn Manson è noto per le sue provocazioni (Getty Images)

La controversa rockstar interpreta il ruolo di un assassino nel film indipendente di prossima uscita "Let me make you a martyr"

Marilyn Manson, una delle figure più iconiche e controverse del rock, è comparso in un trailer del film indipendente “Let Me Make You a Martyr” (“Lascia che io ti renda un martire”) che preannuncia l'uscita in un numero ristretto di sale cinematografiche. Nel film, Manson interpreta il ruolo di un efferato sicario.

Il film

La pellicola scritta e diretta da John Swab e Corey Asraf era già stata presentata in anteprima mondiale in occasione del Fantasia Film Festival di Montreal lo scorso luglio, anche se il lancio globale vero e proprio arriverà soltanto il prossimo 6 giugno, sui servizi di video on demand. Prima di allora, solo un pugno di sale americane inizierà a proiettare il film indie a partire dal 25 maggio.

Il trailer

Marlyn Manson, protagonista assoluto del trailer, è nei panni del sicario Pope, un nativo americano cui è stata affidata una sanguinosa missione: uccidere uno dei due fratelli protagonisti del film (interpretati da Niko Nicotera e Sam Quartin) su commissione del loro padre adottivo. Nel video Manson si trova a bordo di una macchina con una pistola in mano, mentre rivolge al guidatore domande agghiaccianti come: “Hai mai ucciso un uomo a mani nude? Beh, mio padre l’ha fatto. Ogni tanto mi cantava questa canzone...”. Si può facilmente immaginare che l'uomo al volante non farà una bella fine.

Manson attore

Nel film compare anche l'attore Mark Boone Junior, noto soprattutto per la partecipazione nella serie Sons of Anarchy, che vide coinvolto lo stesso Manson. Sarebbe stato proprio Boone a coinvolgere la rock star nel progetto di “Let Me Make You a Martyr”. “Eravamo amici dai tempi di Sons of Anarchy. Era una sorta di mentore non richiesto”, ha raccontato il musicista a Rolling Stone, “mi dice cosa fare. Mi ha sempre incoraggiato, ma è molto autoritario a riguardo. Dice cose come 'Devi proprio fare questo, figlio di p... ti piacerà”. Marilyn Manson, non è nuovo all'attività di attore, iniziata con un cameo in “Strade perdute” di David Lynch, nel 1997. Da allora il cantante ha preso parte, in particolare, al film “Ingannevole è il cuore più di ogni cosa”, di Asia Argento (2004) e nelle serie Tv “Once Upone A Time” e “Californication”.

TAG: