Riki Cellini suggestiona con la sua Canzonissima: il video

Musica

Il brano, presentato da un testo esclusivo dell'artista, è un omaggio alla memoria, a quell'immaginario pop in cui siamo stati immersi per anni e che, ancora, torna a ondate col solo intento di farci ballare, di regalarci una spensieratezza carica di ricordi

Indipendente, appassionato e controcorrente. Questo sono io: Riki Cellini! In tanti anni di musica ho sempre fatto di testa mia sbattendola anche sui muri, spesso e volentieri, ma orgoglioso delle mie scelte alimentate da una vera passione, da autentico entusiasmo e da un grande rispetto per la musica, un amore nato in tenera età e mai tradito; controcorrente perché non mi è mai importato delle mode, delle tendenze, dei generi così nelle sette note come nella vita, a favore invece della autenticità e della spontaneità. Se posso definire quello che caratterizza la mia musica è sicuramente una buona e sana dose di autoironia e il costante desiderio di mettermi in gioco! Non ci credi? Guarda e ascolta il video di “Canzonissima”, il mio nuovo singolo dal 10 giugno in streaming e digital download su tutte le piattaforme ufficiali e qui in anteprima.

Un titolo che evoca un mondo, un periodo storico ricco di creatività, icone e momenti memorabili. “Canzonissima” è un omaggio alla memoria, a quell'immaginario pop in cui siamo stati immersi per anni e che, ancora, torna a ondate col solo intento di farci ballare, di regalarci una spensieratezza carica di ricordi. “Canzonissima" è un omaggio al buon umore, recuperando l'empatia e la voglia di ritrovarsi, indispensabili in questo nostro presente. "Canzonissima" è la felicità di poter restare svegli un po’ di più la sera, accanto ai grandi, per lasciarci incantare da balletti, lustrini, paillettes e ospiti d’onore. È restare ore incollati alla radio per riuscire a catturare su un'audiocassetta quel pezzo che ci piaceva tanto: rec, play, stop! È rispondere in coro col verso di una canzone, confonderne la strofa o accelerarne l’esecuzione per arrivare entusiasti al ritornello. È un viaggio musicale vintage nella disco music degli anni '70/'80 che “ci riconnette a quello che siamo attraverso quello che eravamo”, come ha dichiarato il Maestro Peppe Vessicchio -uno dei primi ad ascoltare il brano-  regalandoci delle belle parole sul progetto.
 

Con la complicità e le citazioni da antologia negli arrangiamenti di Valerio Baggio, mio collaboratore e autore della parte musicale di “Canzonissima”, ho costruito uno zibaldone di pensieri; non solo prendendoli in prestito dai titoli delle canzoni di Lucio Dalla, Renato Zero, Raffaella Carrà, Marcella Bella, i Matia Bazar ed altri artisti che hanno fatto la storia della musica italiana, ma facendoli diventare il racconto di un immaginario creativo sopra il quale non ha mai smesso di ruotare una scintillante disco ball. È stato molto divertente sviluppare la produzione di questa nuova avventura musicale, nata per gioco e d’istinto, come la maggior parte delle mie canzoni. Ancora di più girare il videoclip che è veramente un viaggio temporale nel periodo storico sul quale si focalizza “Canzonissima”. Se la canzone ricostruisce l’intenzione e il groove 70’s, il video, interamente girato su green screen e scrupolosamente post-prodotto, rievoca con nuove interpretazioni le scenografie e le coreografie dell’omonima trasmissione televisiva degli anni 70, con un focus particolare su “Canzonissima ’74 e la successiva esplosione del colore degli anni 80.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.