Matteo Garrone: i suoi 50 anni sognando l’Oscar

Inserire immagine
Matteo Garrone

Matteo Garrone compie cinquantanni. E' nato infatti il 15 ottobre. Un compleanno importante per uno uno degli autori più incisivi nel panorama italiano cinematografico recente, soprattutto alla luce del fatto che il suo Dogman di Matteo rappresenterà proprio il nostro cinema alla selezione del premio Oscar per il miglior film in lingua straniera alla 91/a edizione degli Academy Awards

Sarà "Dogman" di Matteo Garrone a rappresentare il cinema italiano alla selezione del premio Oscar per il miglior film in lingua straniera alla 91/a edizione degli Academy Awards. La notizia è la conferma, se mai ce ne fosse stato ancora bisogno, di quanto il cinema di Garrone, sia oramai entrato di diritto in quella sfera aurea di consacrazione e di mito. Eppure per questo regista che si appresta a compiere 50 anni, il prossimo 15 ottobre, la strada non è non è stata facile. Perché è il suo cinema a non essere semplice, accattivante, quasi mai portato a strizzare l'occhio al pubblico e ai suoi gusti. Anzi la maggior parte delle volte i suoi film si fanno dolenti, asciutti, viscerali, alla ricerca di quelle dinamiche umane a tratti quasi insostenibili nella loro crudezza.

I primi film come Terra di mezzo, Estate romana, sono preamboli di discorso già preimpostato ma ancora in fieri. Ma sarà L’Imbalsamatore a
consacrarlo  alla settima arte. Dopo la pausa fantasy costituita da Il racconto dei racconti, Garrone è tornato alla rappresentazione di una provincia desolata, costruendo una parabola di dolente intensità: il suo Dogman, presentato al Festival di Cannes appena conclusosi, prende spunto dal “delitto del canaro”, tragico avvenimento realmente accaduto nell’hinterland romano degli anni ’80, e ha fruttato allo straordinario interprete Marcello Fonte il Premio come migliore attore protagonista.

Nell'attesa di vedere realizzato il regista romano ha già messo in cantiere il suo prossimo lungometraggio. Si tratta di Pinocchio che nelle parole di Garrone dovrebbe essere un "horror per bambini". "La sfida è raccontare la storia che tutti credono di conoscere, ma in realtà in pochi conoscono veramente perché pochissime persone hanno veramente letto Collodi”. Nel cast dovrebbe esserci Toni Servillo nel ruolo di Geppetto.

Di seguito l' elenco dei film realizzati da Matteo Garrone:
 

Ospiti, 1998

Regia: Matteo Garrone
Interpreti: Corrado Sassi, Pasqualino Mura, Llazar Sota, Julian Sota

Trama: Gheni e Gherti sono due ragazzi albanesi che vivono nella Roma d'oggi. Uno è aperto e solare e uno è chiuso e con poca voglia di parlare. Lavorano in un ristorante gestito da un proprietario che si adopera per trovare loro una sistemazione: finiscono nella casa di un figlio della borghesia, fotografo più per noia che per convinzione e inconsapevolmente bravo nel disintegrare le distanze specialmente con Gheni, a cui piacerebbe avere un'officina meccanica tutta per sé...

Inserire immagine
Ospiti

Estate romana, 2000

Regia: Matteo Garrone
Interpreti: Rossella Or, Salvatore Sansone, Monica Nappo, Victor Cavallo, Simone Carella, Rosellina Neri

Trama: Rossella, attrice del teatro di avanguardia degli anni '70, ritorna a Roma dopo anni di assenza, ma nulla le appare più come prima. Smarrita, cerca di riavvicinarsi a quegli amici delle "cantine romane" e di riallacciare vecchi legami ormai sbiaditi, alla ricerca di un passato che le restituisca la propria identità. Ad accompagnare Rossella nel suo girovagare in una città senza volto, "impacchettata" e in attesa del Giubileo, Salvatore, scenografo napoletano pigro e disilluso, l’assistente Monica e un ingombrante mappamondo costruito per uno spettacolo ispirato a "Guerre Stellari".

Inserire immagine
Estate romana

L’imbalsamatore, 2002

Regia: Matteo Garrone
Interpreti: Elisabetta Rocchetti, Ernesto Mahieux, Valerio Foglia Manzillo, Lina Bernardi, Pietro Biondi, Bernardino Terracciano, Marcella Granito.

Trama: Un uomo troppo piccolo, un ragazzo troppo alto, una ragazza con la bocca rifatta s'incontrano casualmente. Un incontro che sembra destinato a non avere storia e invece, fatalmente, diventa la tormentata cronaca di un amore negato... Peppino, l'uomo troppo piccolo, fa l'imbalsamatore. Valerio, il ragazzo troppo alto, è un cameriere. Debora, la ragazza con la bocca rifatta, una che cambia continuamente mestiere. Hanno sogni diversi, bisogni nascosti, pulsioni segrete. Sono tre naufraghi che cercano di attaccarsi alla certezza di un amore capace di normalizzare e giustificare il comune male di vivere. Incapaci di dialogare come di accettare le ragioni dell'altro, si perderanno tragicamente...

Inserire immagine
L'imbalsamatore

Primo amore, 2004

Regia: Matteo Garrone
Interpreti: Vitaliano Trevisan, Michela Cescon

Trama: Vittorio è un uomo inquieto, profondamente turbato. Riesce a stabilire un rapporto affettivo con una donna solo se questa rientra perfettamente in quelli che sono i suoi ideali estetici, vale a dire, l'estrema magrezza. Sonia è, invece, una ragazza impegnata nel sociale, contenta e consapevole del ruolo che occupa all'interno della società. Eppure, nonostante ciò, si sente irresistibilmente attratta dal lato oscuro di Vittorio. La loro fortissima attrazione reciproca li porterà lentamente verso il baratro.

Inserire immagine
Primo amore

Gomorra, 2008

Regia: Matteo Garrone
Interpreti: Carmine Paternoster, Ciro Petrone, Marco Macor, Maria Nazionale, Salvatore Abruzzese, Salvatore Cantalupo

Trama: Potere, soldi e sangue. In un mondo apparentemente lontano dalla realtà, ma ben radicato nella nostra terra, questi sono i "valori" con i quali gli abitanti della provincia di Caserta, tra Aversa e Casal di Principe, devono scontrarsi ogni giorno. Quasi sempre non puoi scegliere, quasi sempre sei costretto a obbedire alle regole del Sistema, la Camorra, e solo i più fortunati possono pensare di condurre una vita "normale".

Inserire immagine
Gomorra

Reality, 2012

Regia: Matteo Garrone
Interpreti: Angelica Borghese, Aniello Arena, Arturo Gambardella, Ciro Petrone, Claudia Gerini, Giuseppina Cervizzi

Trama: Luciano è un pescivendolo napoletano che per integrare i suoi guadagni si arrangia facendo piccole truffe insieme alla moglie Maria. Grazie a una naturale simpatia, Luciano non perde occasione per esibirsi davanti ai clienti della pescheria e ai numerosi parenti. Un giorno, spinto dai familiari, partecipa a un provino per entrare nella casa del Grande Fratello. Da quel momento la sua percezione della realtà non sarà più la stessa.

Inserire immagine
Reality

Il racconto dei racconti – Tale of Tales, 2015

Regia: Matteo Garrone
Interpreti: Salma Hayek, Vincent Cassel, Toby Jones, John C. Reilly, Alba Rohrwacher, Massimo Ceccherini, Shirley Henderson, Stacy Martin, Hayley Carmichael, Bebe Cave, Guillaume Delaunay, Christian Lees, Jonah Lees, Laura Pizzirani, Renato Scarpa, Kathryn Hunter, Franco Pistoni

Trama: Fantasy ambientato nel 1600, liberamente tratto da “Lo Cunto de li cunti” di Giambattista Basile, autore napoletano del XVII secolo, precursore di tutta la letteratura fiabesca dei secoli successivi. Sono tre storie diverse che si intrecciano, relative alla descrizione di tre regni con tre sovrani diversi, ciascuna con un protagonista diverso: Salma Hayek nel primo episodio, Vincent Cassel nel secondo e Toby Jones nel terzo.

Inserire immagine
Il racconto dei racconti – Tale of Tales

Dogman, 2018

Regia: Matteo Garrone
Interpreti: Marcello Fonte, Edoardo Pesce, Nunzia Schiano, Adamo Dionisi, Francesco Acquaroli, Alida Calabria, Gianluca Gobbi

Trama: Marcello ha due grandi amori: la figlia Alida, e i cani che accudisce con la dolcezza di uomo mite e gentile. Il suo negozio di toelettatura, Dogman, è incistato fra un "compro oro" e la sala biliardo-videoteca di un quartiere periferico a bordo del mare, di quelli che esibiscono più apertamente il degrado italiano degli ultimi decenni. L'uomo-simbolo di quel degrado è un bullo locale, l'ex pugile Simone, che intimidisce, taglieggia e umilia i negozianti del quartiere. Con Marcello, Simone ha un rapporto simbiotico come quello dello squalo con il pesce pilota.

Inserire immagine
Dogman