Rifkin's Festival, il trailer del nuovo film di Woody Allen

Cinema

Il nuovo film di Woody Allen arriverà al cinema il prossimo 5 novembre 2020

È stato distribuito il trailer italiano di “Rifkin’s Festival”, il nuovo film firmato da Woody Allen, che verrà distribuito nei cinema italiani il 5 novembre 2020. Una nuova storia raccontata dal celebre regista, che propone una pellicola che ricorda come l’amore per le proprie passioni non abbia mai fine.

Nello specifico lo sguardo si pone sul legame con il mondo del cinema. Il titolo è stato presentato al Festival di San Sebastian, che è proprio quello mostrato all’interno della pellicola. Stando alle prime reazioni sul web, si parla di una comicità surreale, che ben si mescola a un plot romantico. Un insieme di risate e considerazioni sul privato, sia professionale che sentimentale.

approfondimento

I migliori film di Woody Allen

Woody Allen non perde occasione di mostrare se stesso all’interno dei propri film, anche in quelli nei quali non è fisicamente presente. In questo caso il protagonista è Wallace Shawn, celebre attore e doppiatore, la cui carriera si è ben divisa tra cinema e televisione. Si tratta di un vero e proprio fedelissimo del regista, col quale ha già lavorato a “Manhattan”, “Radio Days”, “Ombre e nebbia”, “La maledizione dello scorpione di Giada” e “Melinda e Melinda”.

Al suo fianco spazio a Gina Gershon, che ha detto la propria sulle polemiche che hanno travolto Woody Allen: “Non credo alle accuse che gli sono state fatte. Dovresti davvero fare tutte le ricerche possibili, leggere ogni singolo articolo. Non voglio semplicemente seguire ciò che dicono e pensano le masse. Intendo farmi una mia opinione personale. Ho letto ciò che hanno scritto e ciò che è stato detto. Posso dirmi felicissima di lavorare con lui. Recitare in un suo film è stato un sogno che si è avverato”.

Ecco il cast del film:

  • Elena Anaya: Jo Rojas
  • Louis Garrel: Philippe
  • Gina Gershon: Sue
  • Sergi Lopez: Paco
  • Wallace Shawn: Mort Rifkin
  • Christoph Waltz: la morte
  • Steve Guttenberg: Jake

Rifkin's Festival, la trama

approfondimento

I 30 migliori film romantici

Il film viene narrato attraverso lo sguardo rivolto al passato di Mort, che ripercorre tanto gli episodi legati a San Sebastian, dove si svolge il film, quanto quelli della sua intera esistenza. Mort è sposato con Sue, ufficio stampa cinematografica. Insieme si recano al Festival del Cinema di San Sebastian, ma il loro viaggio è turbato dal sospetto che Sue possa avere una storia con un nuovo giovane regista, Philippe.

Un viaggio dalle tante sfumature, che Mort intende sfruttare per riuscire a superare il proprio blocco dello scrittore, che gli impedisce di realizzare il suo primo romanzo. Il suo sguardo continua, intanto, a scagliarsi con furente odio nei confronti di Philippe. Il protagonista è ossessionato dai grandi classici e non apprezza i grandi elogi per l’opera di questo giovane filmmaker. Tutto cambia nel momento in cui Mort incontra uno spirito affine, la dottoressa Jo Rojas, al centro di un matrimonio in crisi con Paco, impetuoso pittore contemporaneo. 

Spettacolo: Per te