55 Passi, il legal-drama ispirato ad una storia vera

Venerdì 28 giugno alle 21.15 Sky Cinema Due trasmette 55 Passi , la storia di una donna con problemi psichici che lotta per esprimere la sua opinione sui farmaci che le vengono prescritti. Al suo fianco si espone un'avvocatessa combattiva.

Bille August (La casa degli spiriti) dirige Hilary Swank ed Helena Bonham Carter in un legal-drama ispirato a una storia vera. Eleanor Riese, una donna definita affetta da malattia mentale e costretta a subire una serie di violenze nell'istituto in cui è reclusa, un giorno decide di affidarsi all'avvocatessa Colette Hughes. Le due donne, estremamente diverse ma entrambe combattive, lotteranno insieme affinché nessun farmaco o terapia venga somministrata contro la volontà del paziente.

Nei panni delle due protagoniste, sconosciute che più diverse non si può e tuttavia destinate a diventare presto complici, compagne di lotta e amiche, spiccano due interpreti che non hanno alcun bisogno di presentazione. Hilary Swank torna battagliera e orgogliosa come ai tempi di Million Dollar Baby nei panni questa volta di un'indomita avvocatessa intenzionata a non fermarsi di fronte a nulla, minacce comprese.

Nei panni di una novella Erin Brokovic, si fa portavoce di chi non può parlare o esprimersi, come inizialmente stenta a fare, per una serie di ragioni, la povera Eleonor. A darle volto e carattere ci pensa Helena Bonham Carter, che potrebbe benissimo essere una delle Ragazze Interrotte del film di James Mangold cresciuta. Ostinata, vulnerabile, firma una performance viscerale in cui dà mostra di grande maturità e generosità in scene per nulla facili (su tutte quelle girate tra le claustrofobiche mura manicomiali).

Appuntamento venerdì 28 giugno alle 21.15 su Sky Cinema Due con 55 Passi.