Sold out Giardino ciliegi Konchalovsky

Veneto
venezia

Terza regia cechoviana con Mossovet Theater di Mosca

(ANSA) - VENEZIA, 26 OTT - Tutto esaurito per le tre date del Giardino dei ciliegi, che il 26 ottobre apre la Stagione 2018/19 del Teatro Goldoni. Andrei Konchalovsky, maestro del teatro e del cinema internazionale, insieme al Mossovet Theater di Mosca porta sulla scena del più antico teatro veneziano la sua terza regia cechoviana. Rappresentato in lingua originale con sopratitoli in italiano, lo spettacolo giunge per la prima volta in Italia con il patrocinio del governo della Federazione Russa nell'ambito del programma delle "Stagioni Russe".
    "All'epoca in cui scrisse il giardino dei ciliegi - ha detto Konchalovsky - l'autore era già gravemente malato. Sulla base dei suoi calcoli da medico era solito scherzare tristemente, affermando di essere rimasto in questo mondo per almeno tre anni in più del previsto. Certo della fine che si stava avvicinando, decise di dire addio alla vita in modo allegro e proprio per questo aveva scritto il Giardino dei ciliegi come commedia. Lo scherzo d'addio di un genio che, tuttavia, tanti registi teatrali tra cui Stanislavskij e Nemirovic-Danchenko, hanno letto come un dramma".
    (ANSA).
   

Venezia: I più letti