Coronavirus: ucraini bloccati, bus ancora fermi al confine

Friuli Venezia Giulia
@ANSA
cdb4cc5b00ea604c28854c7835a88f08

Autorità cercano soluzione via terra o via aerea

(ANSA) - TRIESTE, 14 MAR - Ancora bloccati al valico di Fernetti (Trieste) i 101 passeggeri ucraini dei due bus che da giovedì notte sono fermi al confine di Stato con la Slovenia dopo la decisione di Lubiana di chiudere la frontiera con l'Italia. Permangono tutt'ora due soluzioni per poter consentire ai due mezzi di lasciare il confine: la prima è via terra viaggiando attraverso Slovenia, Croazia, Serbia e Romania; la seconda, più rapida, prevede invece l'imbarco su un volo charter messo a disposizione dalle autorità di Kiev che potrebbe decollare dall'aeroporto Marco Polo di Venezia. La autorità italiane stanno supportando entrambe le opzioni per cercare di agevolare il rientro in Patria dei passeggeri che dovrebbe avvenire entro domani. "Anche questa notte - ha spiegato uno dei giovani a bordo diventato il portavoce del gruppo - l'abbiamo passata sul pullman. Speriamo di potere ripartire al più presto, perché la situazione è molto difficile". (ANSA).
   

Trieste: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.