Premi: il 'Cavallini' ad Avati, Cordelli, Dell'Oro e Pariani

Friuli Venezia Giulia
@ANSA
8cca058ae53f653d32848b0b62ea0042

Istituito da Vittorio Sgarbi. Cerimonia il 25/10 a Pordenone

(ANSA) - PORDENONE, 18 OTT - Sono Pupi Avati, premio alla carriera, Franco Cordelli, per la saggistica, Erminia Dell'Oro, premio speciale, e Laura Pariani, per la narrativa, i vincitori dell'edizione 2019 del premio Cavallini, istituito da Vittorio Sgarbi nel 1996 a Barcis (Pordenone) e giunto alla XXIII edizione. L'annuncio è stato fatto il 18 ottobre a Pordenone dal presidente del Comitato organizzatore, Maurizio Salvador, e dall'assessore alla Cultura del Comune di Pordenone, Pietro Tropeano.
    Dal 2017 il premio non è più intitolato al solo Bruno Cavallini, zio di Vittorio ed Elisabetta Sgarbi, ma ai fratelli Bruno, Romana e Rina Cavallini, quest'ultima madre di Vittorio ed Elisabetta, tre personalità diverse ma accomunate - spiegano i promotori - da sensibilità artistica e forza di carattere.
    La cerimonia di consegna del premio è in programma venerdì 25 ottobre alle 17.30 al Convento di San Francesco, a Pordenone.
   

Trieste: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24