Ince: Paesi collaborino anche localmente

Friuli Venezia Giulia
39227f823873c2ba2be35e0b25f2ae55

Proposta all'assemblea dei 17 componenti

(ANSA) - TRIESTE, 28 MAG - Costituire una 'dimensione locale', se possibile entro fine anno, in cui gli enti locali dei 17 Paesi dell'Ince possano collaborare tra loro. Una 'local dimension' che si affianca alle 'dimensioni' intergovernative e parlamentari, livelli istituzionali attraverso i quali i Paesi aderenti all'Ince solitamente dialogano. È la proposta delle delegazioni parlamentari della Iniziativa Centro Europea, riunite a Trieste. La proposta, come ha spiegato il presidente della delegazione italiana ospitante e presidente in carica dell'Assemblea parlamentare InCE, Marco Maggioni, durante un incontro in Regione, è "lanciare un nuovo modello di cooperazione trasversale nell'area adriatica e balcanica, volto a rafforzare enti locali e autorità regionali nel processo di integrazione, oltre che nella costruzione di una rete di rapporti finalizzati a sviluppo interconnesso, scambio reciproco e crescita delle rispettive economie". L'Incontro precede il meeting (11-12 giugno) a Trieste dei ministri degli Esteri dei Paesi Ince.
   

Trieste: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24