Foibe: nuovi atti vandalismo al Parco dei Martiri di Udine

Friuli Venezia Giulia
trieste

Scritta su muro e sradicato cartello con nome area verde

(ANSA) - UDINE, 05 MAR - Una scritta realizzata con vernice scura, "né vittime né martiri solo fascisti e spie", è comparsa su un muro che affaccia sul Parco Martiri delle Foibe di Udine.
    Nell'area verde è stato anche sradicato il palo che riporta il nome del parco. Nei giorni scorsi, sempre nello stesso parco, erano state gettate a terra le corone delle celebrazioni del Giorno del Ricordo ed erano state sradicate le piante ornamentali attorno al ceppo commemorativo. Sul posto, per un sopralluogo, è intervenuta ieri la Digos della Polizia.
    Accertamenti sono in corso per individuare i responsabili; le ipotesi al vaglio sono quelle di danneggiamento e deturpamento.
    Secondo il sindaco di Udine, Pietro Fontanini, si tratta di "un gesto vigliacco e criminale". Per Debora Serracchiani (Pd) questi gesti "sono un bruttissimo sintomo di degrado per la nostra comunità". Il governatore del Fvg, Massimiliano Fedriga, ha annunciato che "la Regione non erogherà più alcun contributo ai soggetti promotori di iniziative e convegni negazionisti".
   

Trieste: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24