Confagricoltura Fvg,quasi 20% territorio a rischio idraulico

Friuli Venezia Giulia
trieste

Studio, per il 2,7% il pericolo sono le frane

(ANSA) - TRIESTE, 6 FEB - Il 2,7% del territorio regionale è a rischio frane (per 210 kmq di superficie), mentre il 19,6% è a rischio idraulico (pari a 1.539 kmq di superficie). E' quanto emerge in un rapporto pubblicato dal Centro Studi di Confagricoltura Fvg che rileva come negli ultimi due anni, il rischio frane è cresciuto dell'1,3%, anche a causa dell'abbandono di molti terreni agricoli e della maggiore impermeabilizzazione del suolo. "Secondo una stima del ministero dell'Ambiente, le zone agricole sono, dopo strade e ferrovie, quelle maggiormente colpite dai danni da frane provocati dall'intensità delle precipitazioni meteoriche", sottolinea Claudio Cressati, presidente Confagricoltura Fvg. Tra le vittime, molti gli agricoltori sorpresi dai temporali e dai fenomeni alluvionali mentre cercano di mettere in sicurezza gli animali e i beni strumentali delle proprie aziende. Secondo uno studio del CNR, dal 1968 a 2017, frane e inondazioni hanno provocato circa 1.800 morti, 2mila feriti e 317 evacuati senzatetto. (ANSA).
   

Trieste: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.