Bullismo: umiliano studente autistico in chat, denuncia della madre

Friuli Venezia Giulia
2bac4b9e7a7080de7dfe920feaff5983

In una scuola di Udine. 'Non è ragazzata, non minimizzare'

    Lo hanno invitato, provocatoriamente, attraverso la chat di classe, a compiere atti osceni davanti ai professori come atto di coraggio. Gli hanno chiesto di visionare siti pornografici e di far vedere i video al docente di turno.
    Lo hanno fotografato con i loro smartphone e hanno pubblicato la foto. E, ancora, gli hanno chiesto di "fumare una canna" insieme. E' quanto sarebbe accaduto in una scuola superiore di Udine ai danni di uno studente di 15 anni autistico verbale. La vicenda - ricostruita  dal Messaggero Veneto - è stata denunciata dalla madre del ragazzo durante un incontro pubblico organizzato in un istituto scolastico. "Per la scuola è una ragazzata - ha detto la madre - a me non pare sia il caso di minimizzare: voglio andare in fondo a questa vicenda". "Questa situazione - ha concluso la donna- unita ad altre provocazioni che lo hanno messo a dura prova, ha creato in mio figlio uno stato di forte stress: vuole che lo vada a prendere a scuola, ho dovuto anche rinunciare al lavoro".
   

Trieste: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.