Covid: Bolzano,90% pazienti Covid in intensiva non vaccinati

Trentino Alto Adige
edbdd6cd863e4d4267b8ecab24c854c8

"Bene maratona vaccinale ora più informazione

(ANSA) - BOLZANO, 14 DIC - Dopo la maratona vaccinale dell'ultimo fine settimana, per combattere la diffusione del contagio da Sars-Cov-2 la Provincia di Bolzano lancia un'offensiva informativa. "Non è il momento di abbassare la guardia - sostiene l'assessore alla sanità, Thomas Widmann - per tanti cittadini, l'informazione sui vaccini non è mai abbastanza e noi continueremo a garantire un'offerta sufficiente a tutti coloro che vogliono vaccinarsi".
    La situazione epidemiologica dell'Alto Adige presenta luci e ombre. Se, da un lato, come sottolinea Widmann, l'incidenza dei nuovi casi, da inizio dicembre, è calata, dall'altro la pressione sul sistema sanitario è ancora forte. "Attualmente abbiamo circa 50 pazienti in terapia intensiva, poco meno della metà per Covid - riferisce ancora Widmann - il 90 per cento dei pazienti Covid-19 in rianimazione sono non vaccinati".
    Il bilancio della maratona vaccinale è positivo per la giunta provinciale: sono state somministrate 46.859 dosi; di queste, 5.483, poco più dell'11 per cento, erano prime dosi. Ancora meglio è andata con le dosi "booster": sono state 128.672.
    "Questo ci porta ai primi posti in Italia per terze dosi somministrate - sottolinea Widmann - ci sono ancora 24.000 persone che potrebbero ricevere la terza dose entro la fine dell'anno e di queste 14.000 si sono già prenotate". (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24