Covid: test gratis per pendolari in Austria

Trentino Alto Adige
6ee48af464af3474d3ea43776db06a7b

Provincia Bolzano sostiene costo per frontalieri e studenti

(ANSA) - BOLZANO, 09 FEB - Per entrare in Austria i lavoratori pendolari, gli studenti e gli universitari che vi entrano regolarmente, dal 10 febbraio 2021 devono presentare un certificato medico di test negativo al Sars-CoV-2 e devono registrarsi. Se non dispongono del test lo devono eseguire nell'arco delle 24 ore dall'ingresso nel Paese. Lo prevedono le nuove disposizioni del governo austriaco.
    La Provincia di Bolzano si assumerà i costi per il test antigenico rapido che i pendolari sono obbligati a presentare per l'ingresso in Austria. "Intendiamo in tal modo garantire che le persone che, per ragioni di lavoro, di formazione o di studio dall'Alto Adige, devono regolarmente recarsi in Austria lo possano continuare a fare. Rientra, infatti, nell'interesse della Provincia", afferma l'assessore Philipp Achammer.
    Per poter usufruire dei test antigenici gratuiti i lavoratori pendolari devono produrre un'attestazione del datore di lavoro austriaco che certifichi la necessità della presenza sul luogo di lavoro e che non sia possibile la modalità lavorativa in smart working o homeoffice. Gli studenti altoatesini devono certificare di essere iscritti in un ateneo in Austria o la frequenza di una scuola in territorio austriaco e di avere l'obbligo di presenza per iniziative ed esami. (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24