In ospedale Rovereto studio sulla sincronizzazione cardiaca

Trentino Alto Adige
fa43f51e48b4789cf60f2a8f8c00d5ba

Collaborazione tra cardiologia e il Politecnico di Milano

(ANSA) - TRENTO, 11 GIU - Il reparto di cardiologia dell'ospedale Santa Maria del Carmine di Rovereto contribuisce al progetto "iHeart", un'iniziativa di ricerca coordinata dal Politecnico di Milano dove matematici e clinici lavorano assieme a un modello matematico in grado di studiare i comportamenti del cuore umano e delle sue patologie.
    Nell'ospedale trentino - riporta una nota - è in corso lo studio di uno strumento computazionale per ottimizzare la terapia elettrica di sincronizzazione cardiaca (Crt).
    L'accordo di collaborazione scientifica, firmato il 25 febbraio scorso tra il Politecnico e l'Azienda provinciale per i servizi sanitari, prevede lo sviluppo di un apparecchio tipo pacemaker in grado di ripristinare la corretta sincronia del battito cardiaco compromessa da disturbi di conduzione o dalla presenza di cicatrici in soggetti con scompenso cardiaco.
    (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.