Coronavirus: doppia inchiesta sulle Rsa in Trentino

Trentino Alto Adige
c131142aee2ca75cde17a84a1a113a22

Dopo la Procura di Trento anche Rovereto ha aperto un'indagine

(ANSA) - TRENTO, 13 MAG - Doppia inchiesta per le morti da Covid-19 nelle Rsa del Trentino. Dopo la Procura di Trento, infatti, anche quella di Rovereto ha aperto un'indagine, ipotizzando il reato di omicidio colposo. Nelle scorse settimane il Nas di Trento ha acquisito documentazione in diverse strutture, incluse quelle in cui non si sono registrati decessi o contagi, concentrandosi complessivamente su 58 case di riposo.
    Ieri, come riportano i quotidiani locali, i militari dell'Arma hanno fatto accesso contemporaneamente in 13 Rsa del territorio, vale a dire quelle in cui si sono avuti più decessi.
    Tra queste Villazzano, Riva, Dro, Pergine, Cles, Ledro, Mezzolombardo. Per la Procura di Trento al momento il reato ipotizzato è epidemia colposa. Ad oggi non risultano iscritti nel registro degli indagati. (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.