Fase 2: Boccia, a speciali due terzi fondo da 1,5 miliardi

Trentino Alto Adige
trento

Il ministro, riparto risorse in conferenza Stato-Regioni

(ANSA) - TRENTO, 04 MAG - "Nessuno in questo momento sa con certezza quali siano i numeri reali del minor gettito fiscale.
    Sono stati stanziati 3 miliardi e mezzo per i Comuni italiani e toccano tutti i territori, anche i Comuni delle Regioni a statuto speciale e delle Province autonome. Per il trasporto pubblico locale ci sono 600 milioni di euro, che toccano anche le speciali. Poi c'è un fondo ulteriore di 1 miliardo e mezzo, oggetto del confronto con i presidenti delle Regioni a statuto speciale, che sarà ripartito tra le speciali, che dovrebbero avere almeno i due terzi di quel fondo, e le ordinarie". Lo ha detto il ministro Francesco Boccia, nel corso di una conferenza stampa accanto al presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti. Sul tavolo il drastico calo delle entrate a causa dello stop imposto dall'emergenza.
    "Non abbiamo ancora deciso qual è la cifra definitiva perché abbiamo concordato che aspetteremo giugno, anche se la cifra è già nel provvedimento che vedrà la luce in questi giorni in Consiglio dei ministri e che è oggetto dello scostamento di bilancio, dei famosi 55 miliardi approvati in parlamento con il sostegno di tutti i i gruppi parlamentari. Aspetteremo i dati Sose e della Commissione dei fabbisogni standard perché capiremo se hanno avuto un minor gettito le speciali o le ordinarie. Ma la valutazione finale la faremo quando avremo i dati ed il riparto di queste prime risorse avverrà in conferenza Stato-Regioni", ha aggiunto il ministro. (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.