Fase 2: esercenti Trento manifestano contro incertezza

Trentino Alto Adige
@ANSA
883cdb5f38439f2786b0764e0540fa52

Peterlana, in questo modo molti non riapriranno

(ANSA) - TRENTO, 30 APR - Ristoratori e titolari di esercizi pubblici di Trento hanno manifestato questa mattina "contro la mancanza di informazioni certe sulla data di riapertura di bar, ristoranti e pasticcerie". L'iniziativa è stata promossa da Confesercenti del Trentino e si è svolta attraverso un flashmob dei titolari e dei gestori degli esercizi, che, facendo risuonare le chiavi dei propri locali, hanno attirato l'attenzione dei passanti.
    "La nostra volontà è quella di arrivare a delle aperture in sicurezza, sia per i clienti, sia per i dipendenti. La situazione di incertezza attuale non ci permette di programmare il futuro, mentre le spese di affitto e di gestione continuano a pesare sulle nostre spalle", ha detto il vice presidente di Confesercenti, Massimiliano Peterlana.
    Secondo l'esponente di categoria, una prolungata chiusura comporterà la cessione dell'attività per molte realtà locali.
    "Chiediamo alle istituzioni di sostenerci con agevolazioni fiscali e aiuti per gli affitti, e di aiutare i nostri dipendenti che ancora non hanno visto la cassa integrazione. Se si proseguirà in questo modo, molti non riapriranno più", ha concluso. (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.