In Alto Adige sistemato 80% dei boschi colpiti da Vaia

Trentino Alto Adige
@ANSA
90b8253fc55e365d51e1d20f4a9498c7

Già rimossi 1.250.000 metri cubi di legname

(ANSA) - BOLZANO, 25 APR - La tempesta Vaia di fine ottobre 2018 ha abbattuto 5.918 ettari di bosco, ovvero l'1,7% dell'intera superficie boschiva altoatesina. In Alto Adige, a un anno e mezzo di distanza, i lavori nei 'cimiteri dei boschi' sono quasi terminati. Nonostante il lockdown per l'emergenza coronavirus. Circa 1.250.000 metri cubi di legname sono stati rimossi, questo corrisponde all'80% degli alberi abbattuti.
    "La riuscita si deve alla grande professionalità e buona sinergia messe in campo", sottolinea l'assessore altoatesino Arnold Schuler. "Ora resta ancora un 20% di interventi complessi, dove la sicurezza del lavoro ha assoluta priorità", fa presente il direttore della ripartizione Mario Broll. "Presso la Scuola forestale Latemar sono stati tenuti 27 corsi di preparazione per garantire competenze nell'esecuzione della lavorazione del legname da schianto, che è una delle attività lavorative maggiormente pericolose nel bosco", ricorda l'assessore Schuler. (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.