Anziana morta a casa in val Gardena

Trentino Alto Adige
trento

In Alto Adige bilancio vittime sale a sei

(ANSA) - BOLZANO, 16 MAR - In Alto Adige si registra la sesta vittima di coronavirus. Si tratta di una donna, di 88 anni, deceduta nella sua abitazione di Ortisei, in val Gardena. La notizia dei giornali Dolomiten e Alto Adige è stata confermata dall'Azienda sanitaria.

Sale a 244 il numero dei contagiati da coronavirus in Alto Adige, mentre a Ortisei si è registrato il sesto decesso riconducibile al Covid 19: si tratta di una donna di 88 anni morta a causa di una polmonite. Nella giornata di ieri sono stati sono stati esaminati 243 tamponi, 38 dei quali risultati positivi. Il numero totale di test esaminati è quindi aumentato a 1.740, con 1.249 persone sottoposte al test. Intanto, il primo paziente altoatesino di cui si è avuta notizia è oggi considerato clinicamente guarito. È già stato dimesso e rimarrà in quarantena fino alla prossima settimana. Dopo un test di controllo finale, potrà riprendere la vita normale. Diciassette persone positive sono in terapia intensiva, altre 54 sono ricoverate in ospedale. Tra i pazienti ricoverati vi sono anche 19 casi sospetti. Undici pazienti che sono stati curati in terapia intensiva sono risultati negativi al Covid-19. Altri due pazienti in terapia intensiva sono attualmente casi sospetti. La gran parte dei pazienti ricoverati in terapia intensiva ha più di 60 anni. "Contrariamente alle voci circolate - riferisce una nota della Provincia di Bolzano - in Alto Adige non c'è alcun bambino in terapia intensiva". Sono attualmente 990 le persone in quarantena domestica.
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.