Leggi razziali, una mostra a Trento

Trentino Alto Adige
trento

Nella sede della Cgil fino al 17 marzo

(ANSA) - TRENTO, 18 FEB - La Cgil del Trentino ospita la mostra "Mai indifferenti", dedicata alle legge razziali fasciste emanate il 18 settembre 1938 da Benito Mussolini. Leggi vergogna che escludevano gli ebrei dalle amministrazioni pubbliche, dalla scuola, che impedivano i matrimoni misti, che revocarono la cittadinanza italiana agli ebrei stranieri, imponendo forti limitazioni all'esercizio di molte professioni intellettuali e impedì agli ebrei di esercitare come notai e giornalisti. La mostra si articola in quaranta pannelli che riproducono documenti, frasi, foto anche inedite, storie di personaggi noti - come Claudio Treves e Vittorio Foa - e di vittime quasi sconosciute. L'esposizione, curata dalla Anpi in collaborazione con la Cgil e lo Spi, è dedicata al ricordo di Adele Bei e rimarrà nell'atrio della Cgil del Trentino fino al 17 marzo.
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24