Docente UniBz tra guru dell'informatica

Trentino Alto Adige
@ANSA
5727ccb51c653f0fc9d93dc069bdd4ae

Per Acm di New York è tra chi sta ridefinendo l'era digitale

(ANSA) - BOLZANO, 12 DIC - Tra gli scienziati informatici che, secondo l'Association for computing machinery di New York, stanno ridefinendo l'era digitale, c'è anche un professore della Libera Università di Bolzano. Si tratta di Diego Calvanese ed è uno dei 58 informatici nominati nel 2019 dall'Acm per il contributo scientifico dato in diversi settori dell'informatica, tra cui l'intelligenza artificiale, il cloud computing, la computer grafica, la biologia computazionale, la scienza dei dati, la sicurezza e la privacy, l'ingegneria del software, quantum computing e web science.
    Gli Acm "fellow", questo il titolo assegnato a Calvanese, costituiscono un gruppo d'élite che rappresenta meno dell'1% dei membri globali dell'associazione. Gli italiani che nel 2019 sono entrati nel Gotha dell'informatica sono cinque. Calvanese è l'unico - assieme a Elena Ferrari, dell'Università dell'Insubria - a vivere e fare ricerca nel nostro Paese mentre i restanti tre insegnano in atenei degli Stati Uniti.
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.