Storia: premio Paolo Prodi a prof. Vincenzo Lavenia

Trentino Alto Adige
trento

Per libro su cattolicesimo e soldati in guerra

(ANSA) - TRENTO, 5 DIC - E' Vincenzo Lavenia, docente di Storia moderna all'Università di Bologna e autore dell'opera "Dio in uniforme. Cappellani, catechesi cattolica e soldati in età moderna (Bologna, Il Mulino, 2017)", il vincitore del Premio Paolo Prodi 2019, assegnato dalla Fondazione Bruno Kessler di Trento.
    Il riconoscimento in memoria di Paolo Prodi, fondatore dell'Istituto storico italo-germanico (Fbk-Isig) e suo primo direttore, è stato consegnato oggi nella sede Fbk in occasione di una giornata in memoria di Prodi. Lavenia ha tenuto una lectio sul tema analizzato nell'opera premiata ripercorrendo il pensiero teologico cattolico sulla guerra, e al tempo stesso, lo ha calato nella storia quotidiana di coloro che combatterono le guerre.
    Il premio Paolo Prodi della prima edizione, nel 2017, era stato assegnato ex aequo a Francesco Buscemi e Clarisse Roche.
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.