Morti sul lavoro raddoppiate nell'ultimo anno in Trentino

Trentino Alto Adige
e152d8b6435cfb12c9c0581055c8a802

Presidio dei sindacati in piazza Dante, incontro con consiglieri

(ANSA) - TRENTO, 28 NOV - Le morti bianche negli ultimi dodici mesi sono più che raddoppiate in Trentino: un dato straordinariamente preoccupante, che i sindacati hanno voluto sottoporre stamane ai consiglieri provinciali. Un presidio con le bandiere di Cgil, Cisl e Uil si è raccolto davanti ai palazzi della Provincia e della Regione, poi una delegazione è stata accolta dal presidente Walter Kaswalder. La sindacalista Manuela Faggioni ha affermato che servono più risorse dal bilancio provinciale per consentire più controlli nei posti di lavoro e più formazione dei lavoratori. L'Ispettorato del lavoro conta 30 addetti in tutto, servono quindi più ispettori Uopsal, per una fitta azione preventiva.
   

Trento: I più letti