Nascono gli edifici resi 'invisibili' ai terremoti

Trentino Alto Adige
trento

Grazie a studio condotto nell'Università di Trento

(ANSA) - TRENTO, 25 SET - Nei laboratori dell'Università di Trento un gruppo di ricerca ha compiuto uno studio per rendere gli edifici "invisibili" ai terremoti, allo scopo di proteggerli.
    "Abbiamo realizzato una struttura con alcune aperture che abbiamo rinforzato per renderle invisibili alle vibrazioni, facendo in modo che non disturbino il comportamento sismico della struttura", afferma Diego Misseroni, ricercatore di Scienza delle costruzioni del Dipartimento di ingegneria civile, ambientale e meccanica di Trento.
    Lo studio, coordinato dal gruppo di ricerca del professor Davide Bigoni e pubblicato sulla rivista "Proceedings of the Royal Society A", apre prospettive promettenti per studiare una nuova tipologia di costruzioni antisismiche accomunate dall'essere "impermeabili" alle onde generate da un terremoto, che quindi le attraversa senza distruggerle.
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.