Consiglio provinciale approva ddl su semplificazione

Trentino Alto Adige
trento

Le minoranze lasciano l'aula per protesta

(ANSA) - TRENTO, 6 GIU - Approvato nella tarda serata di ieri dal Consiglio provinciale di Trento il disegno di legge per la semplificazione e la competitività proposto dalla Giunta Fugatti.
    Il ddl è passato con i voti dei 19 consiglieri di maggioranza rimasti in aula dopo che le minoranze avevano abbandonato i lavori protestando per la presentazione da parte del consigliere Guglielmi (Fassa) di un emendamento che mirava a modificare il regolamento consiliare e per i lavori fatti proseguire ad oltranza.
    Nelle dichiarazioni di voto finali, il presidente della Provincia Maurizio Fugatti, dispiaciuto per l'abbandono dei lavori da parte delle minoranze, ha ricordato che Guglielmi aveva ritirato l'emendamento contestato e ha aggiunto che comunque anche "la decisione delle minoranze di uscire dall'aula, nella dialettica politica, ci può stare".
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.