Latte: Laimburg controlla la filiera per garantire qualità

Trentino Alto Adige
trento

Huemilch punta a metodo per distinguere specialità tradizionale

(ANSA) - BOLZANO, 12 APR - Il Centro di sperimentazione Laimburg, in collaborazione con la Libera Università di Bolzano e la Federazione Latterie Alto Adige, ha lanciato il nuovo progetto di ricerca Huemilch. Obiettivo dei ricercatori sarà sviluppare una metodologia di certificazione per confermare il tipo di mangime delle mucche a garanzia dell'autenticità e della genuinità del prodotto latte fieno. Il settore lattiero-caseario, motore economico dell'agricoltura montana dell'Alto Adige, garantisce un reddito regolare a quasi 5.000 famiglie. Nel 2016 l'Unione europea ha dichiarato questa tipologia di latte "Specialità tradizionale garantita". Il progetto Heumilch mira a sviluppare un metodo standardizzato e affidabile per la distinzione tra latte standard e latte fieno, a garanzia dell'autenticità e della genuinità del prodotto. Sono diversi i parametri che verranno analizzati, quali le concentrazioni di insilati di erba o di mais nella dieta delle bovine, i tempi di somministrazione e la stagionalità di produzione.
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24