Nuovo depuratore fra Trento e Rovereto

Trentino Alto Adige
eecbc68eedb5c78ff1e73f1299aa5715

Impianto in grado di abbattere il 95% delle sostanze inquinanti

(ANSA) - TRENTO, 14 FEB - Dovrebbe entrare in funzione nell'estate del 2021 il depuratore in costruzione in Trentino, tra Trento e Rovereto, nella località Ai murazzi. Il Punto della situazione sui lavori è stato fatto oggi, alla presenza del governatore, Maurizio Fugatti.
    Si tratta, spiega l'amministrazione provinciale, di un depuratore di ultima generazione, in grado di abbattere al 95% le sostanze inquinanti. Dimensionato per 150.000 abitanti equivalenti, con una capacità di depurazione di 6.000 metri cubi all'ora, sta sorgendo su un'area di circa 6 ettari e sostituirà l'attuale depuratore a Trento sud.
    Le condotte, già in buona parte posizionate, serviranno anche Aldeno, Romagnano e, indirettamente Garniga per raggiungere Calliano e Besenello. Dal punto di vista ambientale sono stati fatti degli studi molto accurati per garantire il quasi completo mascheramento di un impianto che si svilupperà per circa 250 metri di lunghezza e altri 50 di larghezza.
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24