Aggressioni e rapine in centro a Torino, preso 'capo' baby gang

Piemonte

Durante le indagini sono state eseguite perquisizioni e sono stati sequestrati cellulari e computer. La banda infatti dopo i colpi pubblicava foto e storie su Instagram

ascolta articolo

E' stato arrestato il ventenne ritenuto "elemento di spicco" della baby gang che negli ultimi mesi ha imperversato nel centro di Torino con aggressioni e rapine. Il ragazzo, bloccato dalla polizia, è un italo-marocchino residente nel Canavese. Accusato di due rapine, rischia ora fino a vent'anni di carcere.

Le perquisizioni

Durante le indagini, coordinate dal pm Paolo Scafi, sono state eseguite perquisizioni e sono stati sequestrati cellulari e computer. La banda infatti dopo i colpi pubblicava foto e storie su Instagram. 

Vittima delle rapine, che avvenivano in particolare nella zona dell'università, erano coetanei e ragazzi.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24