Torino, picchiano agenti per impedire arresto: in manette due persone

Piemonte
©Ansa

Un gruppo di persone ha aggredito degli agenti di polizia nel quartiere Barriera di Milano per impedire l’arresto di un 19enne

Per impedire l'arresto di un marocchino di 19 anni, un gruppo di persone ha aggredito agenti di polizia in strada a Torino, nel quartiere Barriera di Milano. I poliziotti dovevano accompagnare in carcere il giovane, già agli arresti domiciliari ma in quel momento assente.

L’aggressione

Avvertito dal fratello minore della presenza degli agenti, quando il 19enne è arrivato sotto casa ha dato in escandescenze attirando l'attenzione dei passanti e dei familiari corsi a dar manforte. Mentre i poliziotti venivano spintonati nella calca che si era creata in strada, il giovane ha provato a ferirsi e ad ingoiare degli oggetti metallici tra cui una chiave. Non ha rischiato il soffocamento solo grazie all'intervento di un agente, che gli ha procurato dei colpi di tosse facendogli sputare gli oggetti. L'aggressione è continuata con calci e addirittura morsi contro le forze dell'ordine che intanto avevano fermato anche il fratello di 18 anni. L'arrivo dei rinforzi ha consentito ai poliziotti di far salire i due dentro l'auto di servizio e arrestarli per violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, lesioni aggravate e favoreggiamento personale.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24