Torino: ossido di etilene in semi sesamo: sequestrate 500 tonnellate

Piemonte
©IPA/Fotogramma

Le indagini sono scattate in seguito alle segnalazioni di alcune associazioni di consumatori. Le analisi chimiche hanno confermato la presenza della sostanza pericolosa oltre i limiti consentiti dalla legge

Superava in alcuni casi di 520 volte la dose massima prevista dalla normativa di settore l'ossido di etilene presente in semi di sesamo provenienti dall'India, dalla Cina, dal Paraguay e dall'Argentina: per questo motivo la guardia di finanza ha sequestrato oltre 500 tonnellate di semi in tutta Italia.

Le accuse

Oltre 30 imprenditori italiani, in concorso con i loro fornitori esteri, sono accusati di commercio di sostanze alimentari pericolose. Più di cinquanta le perquisizioni effettuate dalle fiamme gialle di Torino in tutta Italia presso depositi, aree portuali e stabilimenti per la produzione o l'impacchettamento di alimenti contenenti sesamo. Le indagini sono scattate in seguito alle segnalazioni di alcune associazioni di consumatori. Le analisi chimiche hanno confermato la presenza della sostanza pericolosa oltre i limiti consentiti dalla legge, sia nei semi di sesamo, sia in prodotti che contengono tale ingrediente.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24