Covid, furto nell’Astigiano: Dna ricavato da tampone incastra 26enne

Piemonte
©Getty

Un detenuto, in carcere per furti in abitazione e rapine, è stato indicato come autore di un colpo commesso in un’abitazione di San Martino Alfieri grazie al test per la ricerca di coronavirus

In carcere per furti in abitazione e rapine, un detenuto 26enne è stato indicato come l'autore di un furto in una abitazione di San Martino Alfieri (Asti) grazie al tampone per la ricerca del Coronavirus. Il giovane è ora in attesa di essere interrogato (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI).

La vicenda

Il Dna ricavato dalle tracce salivari, confrontato con quello che i Ris di Parma avevano ricavato da una piccola traccia di sangue trovata nell'abitazione 'visitata' mentre i proprietari erano in vacanza, nel luglio 2019, ha infatti permesso di stabilire la responsabilità del giovane.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24