Scoperte due discariche abusive nel Torinese, tre denunce

Piemonte
©Ansa

La guardia di finanza ha anche sequestrato due immobili edificati abusivamente sulle aree sequestrate, all'interno dei quali sono stati rinvenuti macchinari in disuso e attrezzature da lavoro

La guardia di finanza ha scoperto due discariche abusive a Settimo Torinese, dov’erano stoccate a cielo aperto circa tremila tonnellate di rifiuti pericolosi, tra cui lastre di amianto, rottami di ferro, oli esausti e plastica. I rifiuti sarebbero riconducibili, in parte, all'attività edilizia svolta negli anni da due aziende torinesi i cui amministratori sono stati denunciati. Nel corso delle attività sono stati anche sequestrati due immobili edificati abusivamente sulle aree sequestrate, all'interno dei quali sono stati rinvenuti macchinari in disuso e attrezzature da lavoro.

Le denunce

Gli amministratori delle due società coinvolte, tre persone in tutto, sono stati denunciati per deposito incontrollato di rifiuti e gestione di discarica non autorizzata e segnalati al comune di Settimo per le violazioni in materia edilizia e urbanistica. Sono in corso ulteriori accertamenti per verificare la possibile contaminazione ambientale provocata dai rifiuti pericolosi. Le discariche si estendevano su due terreni privati di oltre 10mila metri quadrati.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24