Droga a Torino, 3 arresti: in manette passeggero taxi con cocaina

Piemonte

La polizia ha ammanettato tre giovani dopo il controllo casuale di un taxi che aveva bruciato un semaforo rosso

Il controllo casuale di un taxi, che aveva bruciato un semaforo rosso a Torino, ha permesso alla polizia di arrestare tre giovani per detenzione di droga ai fini di spaccio. In manette sono finiti un 35enne, un 21enne e un 25enne. Quest'ultimo, passeggero del taxi fermato per la violazione del codice della strada, era in possesso di 200 grammi di cocaina.

I controlli

Risalendo alla via in cui era stato prelevato, gli agenti del Commissariato San Paolo individuano l'appartamento del 35enne, dove trovano una busta di plastica sottovuoto contente quasi 400 grammi di marijuana nascosta tra i panni sporchi. Sequestrate anche modeste quantità di cocaina, nonché materiale per il confezionamento delle dosi e grosse buste con le stesse effigi riscontrate sugli involucri in cui era contenuta la cocaina sequestrata al giovane in taxi. Nell'androne del palazzo, gli agenti si imbattono nel terzo ragazzo, il 21enne: trovato con due involucri di cocaina e un bilancino elettronico di precisione, in casa nascondeva altri 33 grammi di marijuana e una pistola giocattolo in metallo di colore nera priva del tappo rosso.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.