“Ho il Coronavirus” e tenta di dare fuoco a una volante della polizia a Torino

Piemonte
©Ansa

Un 29enne ha usato il Covid come scusa per sfuggire a un controllo dopo una rissa scoppiata in Largo Nicola Fabrizi: ha insultato gli agenti, preso a testate un albero e aggredito i poliziotti, ferendone uno al polso. Il giovane, poi risultato negativo al tampone, è stato arrestato

"Ho il Coronavirus": questa la scusa che ha trovato un marocchino di 29 anni per sfuggire ad un controllo di polizia dopo una rissa scoppiata a Torino in Largo Nicola Fabrizi (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI). Il giovane si è messo a insultare gli agenti, ha preso a testate un albero e ha aggredito i poliziotti, ferendone uno al polso. Infine, ha cercato di dare la volante delle forze dell’ordine alle fiamme servendosi di un accendino. L'uomo, che poi è risultato negativo al Covid, è stato arrestato per resistenza, minacce, danneggiamento aggravato e lesioni a pubblico ufficiale.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24