Covid, Piemonte zona gialla: bar e ristoranti riaperti fino alle 18

Piemonte
©LaPresse

Ammessa la pratica sportiva di alpinismo e sci da fondo, ma restano chiusi tutti gli impianti delle stazioni sciistiche, le piscine e le palestre

Da oggi, domenica 13 dicembre, il Piemonte è in zona gialla. Sono dunque consentiti, dalle 5 fino alle 22, gli spostamenti all'interno della regione e verso altre regioni in zona gialla. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI)

Le aperture

Riaprono dalle 5 alle 18, bar e ristoranti (in Piemonte sono circa 25 mila), gelaterie e pasticcerie, con possibilità di consumo all'interno dei locali. Dalle 5 alle 22 è consentita anche la vendita da asporto. Ammessa la pratica sportiva di alpinismo e sci da fondo, ma restano chiusi tutti gli impianti delle stazioni sciistiche, le piscine e le palestre. Restano in vigore tutte le norme per il contenimento del contagio Covid, dall'obbligo delle mascherine al distanziamento sociale.

Code e ingorghi nel centro di Torino

Per le strade del centro una grande folla, già alle 11 si fa fatica a camminare con negozi presi d'assalto per lo shopping. Code di auto, ingorghi e parcheggi tutti pieni. Folla per lo shopping, sui marciapiedi e fino in strada, con qualche assembramento davanti ai negozi delle catene di abbigliamento, ma ovunque accesso disciplinato nei negozi. Riaperti bar e ristoranti, con molte prenotazioni fatte nei giorni precedenti per il pranzo della domenica. Folla anche tra i banchi, stretti come sempre, del mercato della Crocetta, meta di acquisti di abbigliamento e accessori di qualità a prezzi popolari.

Il primo bar ad aprire questa mattina a Torino è stato proprio il primo che aveva abbassato le saracinesche decidendo di non far neanche l'asporto quando il Piemonte era diventata zona rossa: l'immagine offerta oggi dallo storico 'Caffè Torino', in piazza San Carlo, è tutt'altra cosa rispetto a quando le sue serrande giù sono diventate simbolo della drammatica situazione. I tavolini sono al completo, tranne quelli lasciati vuoti per il distanziamento. "Rincominciamo ma non si sa per quanto - dicono nel bar - però bisogna essere positivi".

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24