Torino, pranzo ai tavoli nonostante i divieti: chiuso ristorante

Piemonte

La polizia municipale è intervenuta nel ristorante dell'impianto sportivo e ha sorpreso una ventina di operai seduti ai tavoli che consumavano il pranzo

Sul web indicava di effettuare solo servizio d'asporto ma, quando la polizia municipale è intervenuta nel ristorante dell'impianto sportivo ha sorpreso una ventina di operai seduti ai tavoli che consumavano il pranzo. È accaduto a Torino, l'attività è stata chiusa per cinque giorni e i gestori sono stati sanzionati.

Il comandante della Polizia municipale: “Chi elude le regole manca di rispetto”

"L'importanza dei controlli ha una doppia valenza - commenta il comandante della Polizia municipale del capoluogo piemontese, Emiliano Bezzon - oltre all'aspetto tecnico sanitario, c'è anche un risvolto sociale per il quale è importante non alimentare la rabbia di chi rispetta le regole e vede altri trasgredire senza che nessuno intervenga". "È un momento difficile - continua Bezzon - in cui c'è bisogno di unità e non di divisione. Chi elude le regole, come in questo caso, oltre a mettere in difficoltà il sistema, manca di rispetto ai colleghi che, adeguandosi ai divieti, hanno dovuto compiere sacrifici e rinunce".

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24