Coronavirus Piemonte, la Regione avvia indagine su gestione emergenza

Piemonte

Si è insediato oggi, all'interno della Commissione Sanità del Consiglio regionale, il gruppo di lavoro che indagherà sulla gestione dell'emergenza Covid-19. Il coordinamento è stato affidato all'esponente delle minoranze Daniele Valle

Si è insediato oggi in Regione Piemonte, all'interno della Commissione Sanità del Consiglio regionale, il gruppo di lavoro che indagherà sulla gestione dell'emergenza Covid-19. (GLI AGGIORNAMENTI) Il coordinamento, come da intese con la maggioranza, è stato affidato all'esponente delle minoranze Daniele Valle (Pd). "Sono molto soddisfatto - commenta Valle - perché, come ho più volte ribadito nei mesi scorsi, sarà uno strumento importante non solo per accertare i fatti, ma anche per elaborare linee guida importanti che ci consentiranno di affrontare il prossimo autunno e eventuali nuove ondate del contagio. Abbiamo una grande responsabilità e dobbiamo lavorare per costruire le migliori condizioni sanitarie possibili".

Gallo: “Ci consentirà di migliorare la sanità”

"L'indagine - aggiunge il capogruppo Pd, Raffaele Gallo - ci consentirà di confrontarci per migliorare la sanità del Piemonte e comprendere che cosa debba essere modificato. Abbiamo voluto con forza questa indagine perché capire che cosa non ha funzionato e quali errori sono stati commessi durante la pandemia potrà aiutarci a non ripeterli e a rispondere tempestivamente alle emergenze future. Nessun processo, ma una collaborazione costruttiva per migliorare il sistema sanitario".

"Avremo un luogo destinato all'approfondimento di cosa non abbia funzionato - osserva il vicepresidente della Commissione Sanità, Domenico Rossi - e soprattutto l'opportunità di fare proposte utili per non reiterare gli errori. Per permettere al gruppo di lavoro di esercitare a pieno il proprio ruolo - aggiunge - ho chiesto che vengano forniti ai commissari tutti gli atti afferenti le decisioni prese dall'Unità di Crisi durante l'emergenza che, nonostante le richieste dei singoli consiglieri, finora non sono stati forniti".

Stecco: “Sia un luogo istituzionale per avviare un'analisi”

Il leghista Andrea Stecco, presidente della Commissione Sanità, auspica che "il gruppo di lavoro istituito oggi, e votato anche dal nostro gruppo regionale, sia un luogo istituzionale per avviare un'analisi che possa portare a migliorare i percorsi sanitari in risposta a eventuali crisi della stessa portata in futuro, e non un momento di confronto e scontro squisitamente politici".

"Abbiamo detto sì a questo gruppo di lavoro - rimarca il capogruppo della Lega, Alberto Preioni - convinti che sia il contenitore istituzionale migliore per un confronto sull'emergenza Covid. Il nostro auspicio è che porti a un dialogo costruttivo con le opposizioni per il bene della nostra Sanità. Del resto è evidente che non ci sia stato alcun 'caso Piemonte', come qualcuno ha voluto far credere forse ispirato da un interesse di parte". Il vicepresidente della Commissione Andrea Cane, leghista, sottolinea "il clima di collaborazione e condivisione con cui si è lavorato nella giornata odierna".

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24