Torino, denunciato per violenze lascia moglie fuori casa: arrestato

Piemonte

La donna ha raccontato agli agenti di polizia anni di vessazioni e violenze che nel tempo hanno generato nel resto della famiglia un profondo stato di ansia e timore

Un uomo di 54 anni è stato arrestato a Torino per maltrattamenti in famiglia. La vicenda è partita dalla denuncia della moglie, la quale ha spiegato alla polizia di essere stata minacciata di morte insieme al figlio minore. Dopo aver denunciato, la donna è rientrata a casa ma ha scoperto di essere stata chiusa fuori dal marito e ha chiamato il 112. Una volta entrati, gli agenti hanno visto l'uomo scagliarsi contro la moglie per insultarla e il cavo di alimentazione del forno a microonde tagliato. Per lui sono scattate le manette.

Il racconto della vittima

La donna ha raccontato agli agenti di polizia anni di vessazioni e violenze che nel tempo hanno generato nel resto della famiglia un profondo stato di ansia e timore. L'ultimo episodio quando l'uomo, infastidito dall'eccessivo consumo di gas e corrente elettrica in casa, ha prima insultato la moglie e poi chiuso il rubinetto generale del gas per impedirle di preparare la cena al figlio, spintonandola e facendola cadere.

Torino: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24