Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Mostre a Torino: cosa fare nel weekend del 4-5 gennaio

I titoli di Sky Tg24 delle ore 13 del 3/1

6' di lettura

Torna anche nel capoluogo piemontese l’iniziativa delle domeniche gratuite nei musei, nelle gallerie d’arte e nei parchi archeologici, che resteranno aperti gratuitamente o con orari prolungati ed aperture straordinarie

Visitabile a Palazzo Madama la mostra “Andrea Mantegna. Rivivere l'antico, costruire il moderno”, dedicata a uno dei più grandi artisti del Rinascimento. Sono esposte fino al 4 maggio 2020 più di 130 opere, grazie a prestiti internazionali dalle più grandi collezioni del mondo. Per gli appassionati di cibo resterà aperta fino al 3 febbraio al Castello di Novara la mostra interattiva e multimediale di Experimenta “Nel nostro piatto”, nata dalla collaborazione tra Comune di Novara e Regione Piemonte, mentre per i più piccoli settanta libri animati, illustrati, abbecedari e giochi in prevalenza ottocenteschi e del primo Novecento costituiscono l'affascinante percorso della mostra "Tante teste tanti cervelli. Lanterna magica delle facce umane", inaugurata al Museo della Scuola e del Libro per l'Infanzia, a Palazzo Barolo.

Mostre ed eventi che inaugurano questa settimana

Domenica gratuita nei musei

Domenica 5 gennaio 2019 torna anche a Torino l’iniziativa delle domeniche gratuite nei musei, nelle gallerie d’arte e nei parchi archeologici, che resteranno aperti gratuitamente o con orari prolungati ed aperture straordinarie. Aperti i Musei Reali di Torino e nove musei del Polo Museale del Piemonte.

Apertura straordinaria del Museo della Radio e della Televisione Rai

Radio e tv a Torino si sono rifatte il "look": si inaugura con un'apertura straordinaria, il 4, 5 e 6 gennaio dalle 11 alle 19, il nuovo allestimento del Museo della Radio e della Televisione Rai di via Verdi 16, rinnovato nei contenuti, nella scenografia e arricchito dal nuovo spazio "La tua esperienza al Museo". L'esposizione consente, ora, un viaggio nel mondo delle comunicazioni radiotelevisive, tra passato e futuro, raccontando anche il passaggio dalla Tv analogica a quella digitale e facendo rivivere la storia della Rai attraverso quattro apparecchi televisivi di epoche diverse, in cui il pubblico potrà "immergersi". Nei tre giorni di apertura del Museo, inoltre, il viaggio nel tempo sarà accompagnato anche da una mostra temporanea di apparati di riproduzione anni '60 e '70, a cura dei soci dell'Associazione Italiana Radio d'Epoca, e da spazi dedicati al Centro Ricerche Rai, a RaiPlay e all'accessibilità. L'ingresso è gratuito, mentre per le visite guidate con ingresso agli studi tv è necessario un documento di identità, anche per i minori.
Orari: 4, 5 e 6 gennaio dalle 11 alle 19.

Mostre ed eventi in corso a Torino a gennaio 2020

“Figure” alla Wunderkammer Gam

Fino al 26 gennaio alla Wunderkammer Gam è possibile approfondire la conoscenza del grande scrittore e intellettuale Primo Levi nella mostra “Figure”: il percorso presenta una selezione di oggetti realizzati in filo metallico (per lo più di rame), tutti oggetti destinati agli scaffali dello studio dello scrittore oppure a essere regalati agli amici più cari, in cui si manifestano la sua abilità manuale e la fantasia.
Orari: da martedì a domenica dalle 10 alle 18.

“La Madonna con il Bambino” al grattacielo di Intesa Sanpaolo

È la Madonna con il Bambino, noto come Madonna di Alzano, dell'Accademia Carrara di Bergamo (1487 circa), capolavoro di Giovanni Bellini, l'ospite illustre del grattacielo di Intesa Sanpaolo. È esposto al piano 36 della sede torinese della banca fino al 6 gennaio 2020. L'opera solo in rare occasioni ha lasciato la propria sede. L'ingresso è gratuito con prenotazione obbligatoria sul sito. La presenza a Torino del dipinto è in relazione con la mostra torinese dedicata ad Andrea Mantegna e ripercorre i legami familiari e artistici tra i due maestri, che erano cognati e amici.
Orari: nei giorni feriali dalle 15 alle 20, sabato e festivi dalle 9.30 alle 20, il 24 e il 31 dicembre dalle 9.30 alle 13.

“Cavalli, costumi e dimore. La riscoperta della Fiera di Saluzzo" alla Gam

Fino al 13 aprile è esposto alla Gam di Torino il maestoso quadro Fiera di Saluzzo, presentato da Carlo Pittara nel 1880 alla IV Esposizione Nazionale di Belle Arti di Torino. Il quadro, che rievoca una fiera seicentesca con animali, ambientata poco fuori le mura di Saluzzo, ha dimensioni monumentali: 4,08 metri di altezza per 8,11 metri di larghezza. L'opera era stata esposta per l'ultima volta nell'estate del 1981 a Palazzo Madama, nell'ambito della mostra “Alfredo d'Andrade. Tutela e restauro”.
Orari: da martedì a domenica dalle 10 alle 18.

Andrea Mantegna a Palazzo Madama

Visitabile a Palazzo Madama la mostra “Andrea Mantegna. Rivivere l'antico, costruire il moderno”, dedicata a uno dei più grandi artisti del Rinascimento. Sono esposte fino al 4 maggio 2020 più di 130 opere, grazie a prestiti internazionali dalle più grandi collezioni del mondo tra le quali il Victoria and Albert Museum e la National Gallery di Londra, il Louvre e il Metropolitan Museum. I testi e le audioguide, incluse nel biglietto, sono disponibili in italiano, inglese e francese. La mostra, con orario prolungato il giovedì, il sabato e durante le feste di Natale, è organizzata da Fondazione Torino Musei, Intesa Sanpaolo e Civita Mostre e Musei.
Orari: lunedì, mercoledì, venerdì e domenica dalle 10 alle 18, giovedì e sabato dalle 10 alle 21. Martedì chiuso.

Mostre da non perdere nel resto del Piemonte

“Limone loves Andy Warhol” a Limone Piemonte

Sono oltre 80 le opere di Andy Warhol che limonesi e turisti possono ammirare dal 7 dicembre al 15 marzo 2020 a Limone Piemonte. Il Grand Palais Excelsior ospiterà per tre mesi la mostra 'Limone loves Andy Warhol', una rassegna dei più celebri lavori dell'artista americano risalenti agli anni '60, '70 e '80, tra cui gli iconici ritratti serigrafici di Marilyn Monroe, Mao Tse-tung e Mick Jagger. Una vera e propria immersione nella Pop Art. La mostra, patrocinata dalla Regione Piemonte e dal Comune di Limone Piemonte, è curata dalle Associazioni culturali 'Ego Bianchi' di Cuneo e 'L'Onda' di Savigliano, in collaborazione con una serie di sponsor che hanno permesso la realizzazione dell'evento.
Orari: il venerdì dalle 15 alle 19, il sabato e la domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. Aperta tutti i giorni durante le festività natalizie con orario 10-13 e 15-19.

"Veleni e magiche pozioni. Grandi storie di cure e delitti" ad Asti

Reperti archeologici, affiches storiche, confezioni di veleni e farmaci, importanti dipinti con immagini di magie, rare edizioni e manoscritti: è la mostra "Veleni e magiche pozioni. Grandi storie di cure e delitti", ospitata dal Museo Nazionale Atestino fino al 2 febbraio. Tra scoperte e curiosità, la mostra vuole andare alla radice di leggende, storie, tradizioni riconducendole alla scienza attraverso il mondo dei veleni e della storia della farmacopea.
Orari: dal lunedì al sabato dalle 9 alle 13 e dalle 14.30 alle 19.30. Domenica dalle 14.30 alle 19.30.

“Nel nostro piatto” al Castello di Novara

Resterà aperta fino al 3 febbraio al Castello di Novara la mostra interattiva e multimediale di Experimenta “Nel nostro piatto”, nata dalla collaborazione tra Comune di Novara e Regione Piemonte. La mostra si affianca alla proposta di Novamont "Bia e l'Isola dei tesori", ideata per sensibilizzare i giovani alla raccolta differenziata. Una doppia mostra che è capace di ottenere i risultati voluti (ovvero creare consapevolezza su quello che mangiamo e sulla lotta agli sprechi alimentari) attraverso esperimenti e giochi particolarmente divertenti ma nel contempo molto utili. “Nel nostro piatto” presenta quattro aree dove ci si può misurare con la propria conoscenza dei problemi a fronte di fake news e di quello che è la realtà. Parallelamente ecco “Bia e l'isola dei tesori”, un percorso espositivo in otto tappe caratterizzato, anche qui, da giochi interattivi, esperienze multimediali e laboratori creativi.

Eventi per bambini

“Archeologia Invisibile” al Museo Egizio

Prorogata fino a giugno Archeologia Invisibile, la mostra con cui il Museo Egizio svela al pubblico, soprattutto ai più giovani, le tecniche dello studio degli oggetti giunti a noi dal passato. La proroga per l'intero anno scolastico non è l'unica novità: con il nuovo virtual tour in 3D, l'esposizione diventa fruibile anche in remoto.
Orari: lunedì dalle 9 alle 14, da martedì a domenica dalle 9 alle 18.30.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"